BADIA TEDALDA
ALPE DELLA LUNA

Ampi crinali ricoperti di boschi, vallate percorse da torrenti. Pareti di arenaria, forre, cascate. E’ questa la Riserva Naturale dell’Alpe della Luna: uno scrigno di ricchezze naturali conservate in un ambiente integro e selvaggio, attraversato solo da strade forestali e sentieri; un luogo che ha ispirato, tra l’altro, l’arte di Piero della Francesca.
Il nome pare derivi dall’imponente dirupo che si trova su uno dei versanti del crinale principale [leggi tutto]

Il Centro Visite

e la Pro Loco

il centro visite

Alpe della Luna,

scrigno d’acque

Alpe della Luna

Itinerari

ed escursioni

Itinerari

Parchi e Riserve

attorno noi

Parchi e riserve

TRACCE DELLA STORIA

Dal punto di vista storico, artistico ed architettonico il territorio di Badia Tedalda è interessato dalla presenza di resti e testimonianze di varie epoche.
Le origini del nucleo abitato principale si fanno risalire all’epoca romana, allorché viene costruito un punto di sosta per i viaggiatori che transitano lungo la Ariminensis, strada di collegamento tra Arezzo e Rimini. Per i secoli successivi, poi, testimonianze medievali, rinascimentali e moderne si intrecciamo e talvolta si sovrappongono sia per ciò che concerne gli aspetti della cultura materiale che per quelli della cultura immateriale.

I segni dell’uomo

I segni dell’uomo

IL PARCO STORICO DELLA LINEA GOTICA DI BADIA TEDALDA

Il Parco Storico

IL RANCO E LA CHIANINA

IL RANCO E LA CHIANINA

LA VALMARECCHIA

LA VALMARECCHIA

LA TRANSUMANZA

LA TRANSUMANZA

IMPRONTE DEL SACRO

Abitati sin da epoche remote, questi luoghi conservano numerose e diverse tracce della religiosità e della devozione popolare; talvolta giunte “tutte intere” fino a noi, talaltra ridotte ormai a resti più o meno evidenti. Chiese, eremi, abbazie, monasteri, edicole sacre, cappelle, costellano tutto il territorio. Senza pretesa di esaustività segnaliamo alcune “emergenze” che a nostro avviso meritano menzione.

CHIESE, EREMI E MONASTERI

Chiese, eremi e monasteri

SAN FRANCESCO IN VALMARECCHIA

San Francesco in Valmarecchia

LE ROBBIANE

LE ROBBIANE

BADIA TEDALDA E L’ALPE DELLA LUNA A TAVOLA

SCOPRI DOVE

DORMIRE E MANGIARE

Per la sua posizione privilegiata di terra di confine, la cucina del territorio è molto ricca e, nonostante la tipicità dei piatti derivi dalla tradizione contadina, fatta di ingredienti poveri, riserva sorprese inaspettate in ogni stagione.
Si va da piatti cucinati e con l’ottima carne di razza Chianina IGP (allevata nel territorio), al tartufo (bianco, nero e marzola) dell’Alpe della Luna, ai piatti e agli “intingoli” cucinati con funghi, tra cui i Prugnoli (Tricholoma georgii).
Un ruolo determinante nella cucina badiale è quello della pasta all’uovo fatta in casa: tagliatelle, ravioli di ricotta e spinaci, cappelletti, gnocchi, passatelli. Ancora oggi in quasi tutte le trattorie e ristoranti la pasta viene tagliata a mano.
Da non perdere, poi, la panzanella (versione estiva della ribollita), i crostini di fegatini alla toscana e gli insaccati della tradizione norcina. Le salsicce sott’olio, il raviggiolo (posto a scolare su un letto di felce), i tortelli di patate alla piastra, il migliaccio della Valmarecchia (al latte).
Per accompagnare i formaggi della tradizione (pecorini e caciotte), numerose sono le proposte delle confetture di frutta fatte nella zona con varietà spontanee di more, rosa canina, crognole, susine nespole e frutti di bosco.
E per finire un buon pasto, non può mancare il liquore Nocino o il Prugnolino (bacche del prugno spinoso) della tradizione contadina, a cui oggi si aggiungono altri distillati, come lo spinello o il gineprino. Naturalmente tutti con frutti spontanei raccolti a mano.

ONE DAY IN TUSCANY

Una proposta per chi vuol assaggiare un angolo affascinante di Toscana fuori dalle consuete rotte del turismo.
La Pro Loco di Badia Tedalda è a disposizione per organizzare “tour giornalieri” che comprendono:
a) accoglienza presso il Centro Visite
b) breve escursione a piedi (su un sito di interesse naturale, storico, artistico, ecc. a scelta)
c) degustazione di prodotti tipici presso uno dei ristoranti o agriturismi del territorio.
Chi interessato deve contattare telefonicamente o via email la Pro Loco con almeno 3 giorni di anticipo rispetto a quello della gita e concordare i particolari.
Vi è la possibilità di ricevere semplicemente le informazioni necessarie per poter poi sviluppare la gita autonomamente (in tal caso il servizio è gratuito), oppure è possibile richiedere la presenza di una guida (in tal caso il servizio è a pagamento).

LUNA NUOVA WEB MAGAZINE

Un giornalino ideato e costruito passo passo dalla Pro Loco di Badia Tedalda con l’aiuto di collaboratori che hanno appoggiato il progetto fin dall’inizio.
Si chiama “LUNA NUOVA” .
Sarà un periodico trimestrale di informazione e promozione del territorio dell’Alta Valmarecchia e Alpe Della Luna.
Qui sotto potete vedere la prima pagina.
Vi piace?
Se volete anche voi la vostra copia fatecelo sapere e provvederemo a mandarvela direttamente a casa.
Altrimenti clicca nel pulsante per leggere la versione Web

NEWS

SERVIZIO CIVILE REGIONALE TI APRE UN MONDO
1024 683 ProLoco Badia Tedalda

SERVIZIO…

STORIE DI FRONTI E FRONTIERE – 19 AGOSTO 2017
1024 683 ProLoco Badia Tedalda

STORIE…

GUSTARE IL PARCO
1024 683 ProLoco Badia Tedalda

VISITE…

5 Cose Da Non Perdere A Badia Tedalda

5 Cose Da Non Perdere A Badia Tedalda

150 150 ProLoco Badia Tedalda
DI NOTTE SULL’ALPE DELLA LUNA – 5 AGOSTO 2017
1024 683 ProLoco Badia Tedalda

Escursione…

CONTATTI


Acconsento al trattamento dei miei dati - Legge Privacy L. 196/2003