BADIA TEDALDA
ALPE DELLA LUNA

Ampi crinali ricoperti di boschi, vallate percorse da torrenti. Pareti di arenaria, forre, cascate. E’ questa la Riserva Naturale dell’Alpe della Luna: uno scrigno di ricchezze naturali conservate in un ambiente integro e selvaggio, attraversato solo da strade forestali e sentieri; un luogo che ha ispirato, tra l’altro, l’arte di Piero della Francesca.
Il nome pare derivi dall’imponente dirupo che si trova su uno dei versanti del crinale principale [leggi tutto]

Il Centro Visite

e la Pro Loco

il centro visite

Alpe della Luna,

scrigno d’acque

Alpe della Luna

Itinerari

ed escursioni

Itinerari

Parchi e Riserve

attorno noi

Parchi e riserve

TRACCE DELLA STORIA

Dal punto di vista storico, artistico ed architettonico il territorio di Badia Tedalda è interessato dalla presenza di resti e testimonianze di varie epoche.
Le origini del nucleo abitato principale si fanno risalire all’epoca romana, allorché viene costruito un punto di sosta per i viaggiatori che transitano lungo la Ariminensis, strada di collegamento tra Arezzo e Rimini. Per i secoli successivi, poi, testimonianze medievali, rinascimentali e moderne si intrecciamo e talvolta si sovrappongono sia per ciò che concerne gli aspetti della cultura materiale che per quelli della cultura immateriale.

I segni dell’uomo

I segni dell’uomo

IL PARCO STORICO DELLA LINEA GOTICA DI BADIA TEDALDA

Il Parco Storico

IL RANCO E LA CHIANINA

IL RANCO E LA CHIANINA

LA VALMARECCHIA

LA VALMARECCHIA

LA TRANSUMANZA

LA TRANSUMANZA

IMPRONTE DEL SACRO

Abitati sin da epoche remote, questi luoghi conservano numerose e diverse tracce della religiosità e della devozione popolare; talvolta giunte “tutte intere” fino a noi, talaltra ridotte ormai a resti più o meno evidenti. Chiese, eremi, abbazie, monasteri, edicole sacre, cappelle, costellano tutto il territorio. Senza pretesa di esaustività segnaliamo alcune “emergenze” che a nostro avviso meritano menzione.

CHIESE, EREMI E MONASTERI

Chiese, eremi e monasteri

SAN FRANCESCO IN VALMARECCHIA

San Francesco in Valmarecchia

LE ROBBIANE

LE ROBBIANE

BADIA TEDALDA E L’ALPE DELLA LUNA A TAVOLA

SCOPRI DOVE

DORMIRE E MANGIARE

Per la sua posizione privilegiata di terra di confine, la cucina del territorio è molto ricca e, nonostante la tipicità dei piatti derivi dalla tradizione contadina, fatta di ingredienti poveri, riserva sorprese inaspettate in ogni stagione.
Si va da piatti cucinati e con l’ottima carne di razza Chianina IGP (allevata nel territorio), al tartufo (bianco, nero e marzola) dell’Alpe della Luna, ai piatti e agli “intingoli” cucinati con funghi, tra cui i Prugnoli (Tricholoma georgii).
Un ruolo determinante nella cucina badiale è quello della pasta all’uovo fatta in casa: tagliatelle, ravioli di ricotta e spinaci, cappelletti, gnocchi, passatelli. Ancora oggi in quasi tutte le trattorie e ristoranti la pasta viene tagliata a mano.
Da non perdere, poi, la panzanella (versione estiva della ribollita), i crostini di fegatini alla toscana e gli insaccati della tradizione norcina. Le salsicce sott’olio, il raviggiolo (posto a scolare su un letto di felce), i tortelli di patate alla piastra, il migliaccio della Valmarecchia (al latte).
Per accompagnare i formaggi della tradizione (pecorini e caciotte), numerose sono le proposte delle confetture di frutta fatte nella zona con varietà spontanee di more, rosa canina, crognole, susine nespole e frutti di bosco.
E per finire un buon pasto, non può mancare il liquore Nocino o il Prugnolino (bacche del prugno spinoso) della tradizione contadina, a cui oggi si aggiungono altri distillati, come lo spinello o il gineprino. Naturalmente tutti con frutti spontanei raccolti a mano.

ONE DAY IN TUSCANY

Una proposta per chi vuol assaggiare un angolo affascinante di Toscana fuori dalle consuete rotte del turismo.
La Pro Loco di Badia Tedalda è a disposizione per organizzare “tour giornalieri” che comprendono:
a) accoglienza presso il Centro Visite
b) breve escursione a piedi (su un sito di interesse naturale, storico, artistico, ecc. a scelta)
c) degustazione di prodotti tipici presso uno dei ristoranti o agriturismi del territorio.
Chi interessato deve contattare telefonicamente o via email la Pro Loco con almeno 3 giorni di anticipo rispetto a quello della gita e concordare i particolari.
Vi è la possibilità di ricevere semplicemente le informazioni necessarie per poter poi sviluppare la gita autonomamente (in tal caso il servizio è gratuito), oppure è possibile richiedere la presenza di una guida (in tal caso il servizio è a pagamento).

LUNA NUOVA WEB MAGAZINE

Un giornalino ideato e costruito passo passo dalla Pro Loco di Badia Tedalda con l’aiuto di collaboratori che hanno appoggiato il progetto fin dall’inizio.
Si chiama “LUNA NUOVA” .
Sarà un periodico trimestrale di informazione e promozione del territorio dell’Alta Valmarecchia e Alpe Della Luna.
Qui sotto potete vedere la prima pagina.
Vi piace?
Se volete anche voi la vostra copia fatecelo sapere e provvederemo a mandarvela direttamente a casa.
Altrimenti clicca nel pulsante per leggere la versione Web

NEWS

MONTELABREVE – Il Silenzio e la Fede
724 1024 prolocobadiatedalda

 …

NEL SEGNO DI GUIDO MONACO – Domenica 18 Agosto
725 1024 prolocobadiatedalda

Domenica…

FREEDOM PARTY – VENERDI’ 9 AGOSTO
960 540 prolocobadiatedalda

Freedom…

LA VIA ROMEA TRA MONTELABREVE E PARCHIULE
725 1024 prolocobadiatedalda

SABATO…

VISITA GUIDATA: SULLE TRACCE DELLA LINEA GOTICA
960 540 prolocobadiatedalda

MARTEDI’…

CENA, ESCURSIONE IN NOTTURNA CON WOLF HOWLING
785 591 prolocobadiatedalda

Ore…

ESCURSIONE ALLE SORGENTI DEL MARECCHIA
1024 768 prolocobadiatedalda

DOMENICA…

CONTATTI


Acconsento al trattamento dei miei dati - Legge Privacy L. 196/2003